Cos'è la rieducazione olfattoria?

Si tratta di una tecnica di supporto per le persone che hanno subito la perdita dell’olfatto. L'addestramento olfattivo come dimostrato in diversi studi scientifici è di aiuto per le persone che hanno perso il senso dell'olfatto dopo un infezione virale o un trauma.

La letteratura conferma che i pazienti con perdita dell'olfatto post-virale hanno circa il 60-80% di possibilità di riguadagnare parte della loro funzione olfattiva in un anno. Le percentuali si riducono in  persone che hanno subito lesioni traumatiche spesso .

Sappiamo che l'inizio precoce dell'allenamento, può migliorare la probabilità di recupero dell’olfatto e che i pazienti sottoposti ad allenamento ottengono maggiori risultati rispetto ai pazienti non trattati.

Si tratta di una vera e propria riabilitazione per il naso. L'addestramento olfattivo non è una cura, ma un modo per amplificare il recupero stimolando i nervi olfattivi.

Schermata 2021-08-23 alle 17.48.47.png

La perdita dell'olfatto persistente: cosa devi sapere


Gli odori distorti e sgradevoli noti come Parosmia sono una caratteristica comune del processo di guarigione.

L'olfatto non è un senso ON-OFF pertanto i progressi saranno graduali e talvolta potrebbero subire una battuta di arresto.

Questo è un processo di guarigione naturale, quindi non esiste una cura, ma l'allenamento dell'olfatto può aiutare il recupero.

Cerca per quanto possibile di mantenere una alimentazione varia (talvolta la parosmia può indurre inappetenza e sensazioni di disgusto verso alcune pietanze), adeguati livelli di idratazione e una corretta igiene nasale. 

Di cosa avrai bisogno?

 

All'inizio del percorso di verrà fornito un kit costituito da fragranze standard (generalmente appartenenti a quattro categorie di odori - fiorito, fruttato, aromatico e resinoso) che verranno modificate una volta al mese e ti verrà spiegato in modo esaustivo come utilizzarlo ed effettuare l'allenamento per rendere la percezione residua il più efficace possibile. Ma prima di ogni altra cosa occorre pazienza e costanza.  Avrai bisogno di allenarti per un minimo di sei mesi, due volte al giorno. 

Info utili

  • Dopo la perdita del senso dell’olfatto è facile sentirsi scoraggiati, il training olfattivo è un passo positivo. E’ un modo per prendere il controllo della situazione.

  • Anche se oggi non senti niente, inizia ad allenarti e fai un tentativo!

  • Un nervo olfattivo danneggiato ha una buona possibilità di andare incontro a processi di riparazione (per saperne di più ti invito a leggere qui), e l'addestramento degli odori è il modo in cui si può aiutare affinchè  ciò accada più velocemente.

  • Molte persone si sentono "non pronte" per iniziare l'addestramento olfattivo dopo la loro lesione o l'infezione virale. E 'davvero importante capire che prima si inizia, maggiore sarà il beneficio nel lungo periodo.

Suggerimenti durante il training

  • Imparare a rimanere concentrati è una sfida, ma puoi star certo che ciò migliora con la pratica. Potrebbe non succedere immediatamente ma dovresti migliorare con il tempo.

  • Potrebbe essere utile associare delle visualizzazioni ad esempio, mentre ti alleni con l'odore Limone. Pensa al limone, visualizzalo, quindi sposta la tua attenzione sulla percezione che hai e prova a descriverla e a realizzare delle associazioni (es:colore, intensità)

  • L'esperienza olfattiva è strettamente personale e collegata alle esperienze di ciascuno, è preferibile non affidarsi e non ricercare quello che gli altri sentono.